La baraccopoli-grattacielo

La Torre di David, dal nome di chi l’aveva voluta, David Brillembourg. Un grattacielo di 45 piani nel centro di Caracas, in Venezuela, progettato per ospitare banche e uffici.

Iniziato negli anni ’90, è diventato l’emblema della povertà e dell’abbandono che regnano a Caracas. Si tratta probabilmente del più grande edificio occupato al mondo con una popolazione stimata di almeno 2.500 persone

Città nella città, il grattacielo funziona con un proprio regolamento interno. A mancanza di servizi (l’acqua va e viene, interi piani sono al buio, non esiste un sistema di fognature), ogni piano è sotto la responsabilità di un coordinatore. Non si paga l’affitto, naturalmente, ma ogni famiglia sborsa ogni mese una quindicina di dollari per un servizio di baby sitter e per le necessità spirituali, affidate ad una chiesa evangelica. In più è nato un servizio di sorveglianza condominiale, al costo di 200 bolivar al mese, che protegge i residenti da ladri e spacciatori, facendo rispettare anche le regole di comportamento.

madai!

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...