#nomisugi

Questo l’hashtag lanciato contro l’alzata di gomito dei giapponesi.

Finita una giornata lavorativa, i giapponesi hanno l’abitudine di sfogare i propri pensieri in bicchieri su bicchieri e nel ritorno verso casa si accasciano svenuti al suolo. Ogilvy & Mather crea billboards innovativi servendosi proprio degli “Sleeping Drunks”: addetti ai lavori percorrono le strade di Tokyo, individuano il “malcapitato svenuto”, gli disegnano attorno un rettangolo con nastro adesivo, inviano i passanti a fotografare e a postare con l’hashtag #nomisugi la persona sdraiata senza sensi.

L’idea di base è sfruttare la paura e la vergogna dei giapponesi di vedere pubblicata sui social network una foto che li ritrae addormentati per strada, in modo da incentivarli a bere di meno. C’è anche una pagina Facebook intitolata “I Love Salaryman in TOKYO” che raccoglie immagini di questo fenomeno.

madai!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...