Pasta alla norma: ricetta top sul NYT

Il nome fa riferimento a un’opera di Vincenzo Bellini: opera in due atti tratta dalla tragedia Norma, ou L’Infanticide di Louis-Alexandre Soumet, che debuttò nel 1831 alla Scala di Milano. In poco tempo l’opera divenne un grandissimo successo, tanto che da quel momento i catanesi iniziarono a definire “come una Norma” qualunque oggetto o evento degno di nota: tra cui la ricetta della pasta orgasmica con pomodoro, ricotta e melanzane fritte, preparata per la prima volta nel 1920 da Donna Saridda Pandolfini per il buongustaio siciliano Nino Martoglio.
Simbolo della città di Catania, di tutta la Sicilia e mangiata con gusto in ogni parte d’Italia, oggi la sua ricetta è entrata nel gruppo delle 20 più cliccate nel 2014 sul New York Times: USA mangia italiano!

pasta corta o spaghetti
polpa di pomodoro
melanzane fritte
ricotta salata
cipolla
basilico

madai!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...