Il drone che favorisce la pioggia

Lo sviluppo dei droni si sta ampliando in tutti i campi e i ricercatori del Nevada Desert Research Institute hanno iniziato a sperimentare questa tecnologia per trovare le giuste contromisure ai cambiamenti climatici e soprattutto all’avanzamento della siccità.
Il drone progettato parteciperà al processo definito, cloud seeding, cioè inseminazione delle nuvole, e riuscirà a sparare sulle nuvole particelle di ioduro d’argento facilitando, così, il formarsi della pioggia.
Jeff Tilley, capo del team di ricerca, afferma che per ogni 25-45 ore di volo, questo drone è in grado di sollecitare quasi un miliardo di litri d’acqua, quantità pari a circa il 10% del normale volume di pioggia che avviene in una precipitazione.

madai!

Annunci

Un pensiero su “Il drone che favorisce la pioggia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...